Via delle Sette Chiese, 144 - 00145 Roma
800 616 191
info.agenti@usarci.it

Radio e Giornale degli Agenti

Gli Agenti sono il motore e la parte attiva del grande sistema economico italiano, qui i commenti e le interviste di Usarci e dei suoi Dirigenti


Autore: Electomagazine - Enrico Toselli
PER L’USARCI UN CONGRESSO “VERO” PER LE NUOVE STRATEGIE A TUTELA DEGLI AGENTI DI COMMERCIO

Autore: ElectoMagazine - Enrico Toselli
Prevenire è meglio che curare. Vale per tutto. Nella sanità, nella vita di tutti i giorni, nella gestione dell’ordine pubblico. Vale anche per gli agenti di commercio.

Autore: CafèTv24
L'USARCI Friuli Venezia Giulia farà richiesta all’assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Bini, di introdurre una sorta di carta carburante agevolata per tutti gli agenti di commercio

Autore: Massimiliano Coccia su l'ESPRESSO del 18/2/2022
L’ente previdenziale gestisce oltre 300mila assegni pensionistici e ha un patrimonio immobiliare smisurato che accende gli appetiti di molti. Come dimostra lo scontro interno e i conflitti d’interesse che riguardano anche nomi come Valter Mainetti e Raffaele Mincione

Autore: Electomagazine - Enrico Toselli
Non è certo una novità che il mondo degli agenti di commercio sia dimenticato dalla politica italiana. Per governo e oppofinzione 230mila agenti in attività, con rispettive famiglie, non contano assolutamente nulla. Eppure intermediano quasi il 70% del Pil nazionale

Come far sparire centinaia di milioni dalle casse previdenziali...nel ducato di Gran Fenwick ovviamente

“Caro ministro ti scrivo, così mi distraggo un po’. E siccome sono molto arrabbiato, più forte ti scriverò”. Non sapendo più che fare, i sindacati che hanno perso le elezioni per il rinnovo dei vertici di Enasarco scrivono al ministro Orlando.

Autore: Electomagazine
Il contratto di agenzia (che modifica elementi quali investimenti, margini e grado di rischio) è uno dei temi centrali; sul tavolo, l’ipotesi di un cambiamento epocale del settore a partire dal 2023, quando per effetto delle nuove regole europee a tutela della concorrenza (nuova Ber), Stellantis ha già annunciato la disdetta di tutti i contratti con #concessionari e officine autorizzate, con l’obiettivo di fondare una nuova rete distributiva plurimarca.
MA....

Autore: Electomagazine - Enrico Toselli
Dopo più di mezzo anno sprecato in inutili contenziosi legali, le minoranze sconfitte alle elezioni per il rinnovo dei vertici di Enasarco si ritrovano nella medesima situazione del dopo voto: in minoranza. Il colpo di mano giudiziario non è riuscito

Autore: Electomagazine - Enrico Toselli
Si può iniziare a lavorare per gli agenti

È una curiosa coincidenza che mentre nello Stato confinante del Vaticano inizia il processo che coinvolge il noto Becciu ed il meno noto (ma forse ancora più potente Mincione), al di là del Tevere la giustizia italiana insista affinché la guida dell’Enasarco sia affidata agli amici dello stesso Mincione

Autore: Tag43 - Luca Di Carmine
Il neopresidente di Enasarco Antonello Marzolla presenta un esposto in Procura contro le pressioni di un consigliere della fondazione per rilevare da Raffaele Mincione alcuni immobili del gruppo bolognese

Autore: Electomagazine - Enrico Toselli
Intrecci, incontri, interessi. Un sistema di potere che non ha alcuna voglia di essere scalzato. Che non vuole rinunciare ad un patrimonio che sfiora gli 8 miliardi di euro. Dunque la battaglia, persa nelle urne, deve spostarsi sul piano giudiziario. Gli agenti di commercio, in questa operazione, sono una variabile trascurabile

Autore: Electomagazine - Enrico Toselli
“L’agente deve essere sempre al centro dell’attenzione e dell’azione della Fondazione” con queste parole di indirizzo il Presidente della Fondazione Enasarco Antonello Marzolla ha quindi annunciato una serie di iniziative

Autore: Enasarco - Ufficio Stampa Adnkronos comunicazione
l’Assemblea dei delegati approva il Bilancio consuntivo: il 2020 si chiude con avanzo di € 50 milioni. Il patrimonio complessivo è di 8 miliardi di euro

Autore: Electomagazine - Enrico Toselli
La grande finanza poteva rinunciare senza combattere ai 7/8 miliardi di patrimonio Enasarco? Poteva rassegnarsi a non poter gestire i soldi degli agenti di commercio? Certo che no.

Autore: Agenzia di Stampa Italpress - Rubrica Primo Piano
Per la rubrica dell'Italpress "Primo Piano", Claudio Brachino intervista Antonello Marzolla, presidente Enasarco, Ente nazionale di assistenza per gli agenti e i rappresentanti di commercio

Autore: ElecToMag - Enrico Toselli
Il nuovo presidente di Enasarco, Antonello Marzolla ha comunque agli agenti per illustrare le strategie per il futuro della categoria!

Autore: ElecToMag - Enrico Toselli
Non c’è solo Sua Divinità Mario Draghi. In Italia abbiamo anche Sua Divinità Burocrazia che incombe come il Fato. Sopra tutto e sopra tutti. In questo caso sugli agenti di commercio, almeno nella visione del mondo di Luigi Conte, presidente di Anasf. Che, in una lettera spedita agli agenti spiega, ovviamente in burocratese, che l’anticipo del Firr possono scordarselo. Non perché non ne abbiano diritto, ma perché lui ed i “ministri competenti” sono fedeli servitori di Sua Divinità Burocrazia.

Autore: Enrico Toselli
Le ragioni del dissenso possono essere le più varie, da una valutazione di merito ad una strategia politica: tutte legittime. Come è legittimo che gli iscritti all’ente di previdenza della categoria conoscano le posizioni di ciascun eletto.

Autore: Sole 24 Ore del 23/01/21 - Autore Carlo Marroni
"Più vicini agli associati garantendo trasparenze e risposte rapide" - Diminuirà l'esposizione sul mercato immobiliare, economia reale al primo posto

Autore: Francesco Antonioli - Repubblica Torino 18/01/2021
Tratto da: "L' obiettivo di primi 100 giorni è semplificare!"

Il neo presidente vuole ricostruire la reputazione di Enasarco, vuole riconquistare il favore della categoria, “ma con i fatti, con le iniziative concrete, aumentando la comunicazione, assicurando la trasparenza, tagliando la burocrazia”

Autore: ElecToMag - Enrico Toselli
"Vogliono che sia il ministro a decidere per un ente privato che ha un suo statuto, un suo regolamento. A posteriori si vuole un cambio delle regole precedenti. In particolare si vorrebbe non solo che venisse riconosciuto valido un voto espresso prima o poi, meglio se poi così si può trattare meglio, ma anche che venisse eliminata la regola del consigliere più anziano"

Autore: Ansa
Confindustria, Confcommercio, Confcooperative e Confapi, in rappresentanza delle case mandanti e le organizzazioni sindacali degli agenti di commercio di Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Fnaarc e Usarci sottoscrittrici degli accordi economici collettivi degli agenti di commercio, sono impegnate unitariamente a condividere il percorso per il futuro dell'Enasarco

Autore: Enrico Toselli
Le mance governative sì, l’anticipo del Firr (con soldi propri) no

Autore: ElecToMag - Antonello Marzolla
Le nostre “mamme” avrebbero immediatamente dato l’assenso all’Enasarco di anticipare il Firr agli Agenti di commercio, perché sapevano che quei danari non erano soldi pubblici, ma il loro “tfr” accantonato, quindi soldi di proprietà dei singoli agenti che in maniera civile e responsabile si erano accordati con le loro mandanti per poterne utilizzare un acconto allo scopo di affrontare i difficilissimi momenti.

Autore: ElecToMag - Enrico Toselli
Una lotta impari. Pubblicità senza limiti da un lato, appelli gratuiti e sporadici dall’altro. È ovviamente meritorio l’impegno dell’Usarci – il maggior sindacato degli agenti di commercio – nell’invitare gli italiani a fare acquisti nei negozi reali invece di rivolgersi al commercio online. Difendere i negozi per tutelare gli agenti.

Autore: ElecToMag - Enrico Toselli
...il non voto avrà assegnato la vittoria a chi vuol scippare le pensioni degli agenti di commercio per aiutare Tridico e l’Inps o a chi vuole utilizzare gli 8 miliardi di Enasarco per fare speculazioni con Mincione ed il Vaticano. “Tanto non cambia mai nulla”. Ecco, quando i soldi di Enasarco saranno svaniti, gli agenti di commercio si accorgeranno che qualcosa è cambiato.

Autore: ElecToMag - Augusto Grandi
Se gli agenti di commercio decideranno di affidare i soldi delle pensioni a chi vuole investirli per operazioni speculative, in combutta con la finanza vaticana, saranno liberi di farlo. Se decideranno di eliminare Enasarco e di far confluire i soldi nell’Inps per sostenere Tridico, saranno liberi di farlo. E saranno altrettanto liberi di aiutare quegli esponenti del Pd romano (e non solo romano) tanto vicini a Mei

l voto per il rinnovo dei vertici di Enasarco si interseca con il pasticciaccio brutto che coinvolge la finanza del Vaticano ed il finanziere Mincione.
Casualmente amico di un candidato che aspira a guidare Enasarco: Alfonsino Mei.

Autore: ElecToMag - Enrico Toselli
Finalmente si è capito perché, nonostante le insistenze dell’Usarci, il governo non si sia degnato di firmare il documento per consentire all’Enasarco di elargire anticipi sul Firr. Anzi, ora si scopre pure che le insistenze erano fastidiose ed inopportune. Si è fatto credere che i due ministri non firmavano perché stavano in vacanza. Macché!

Autore: ElecToMag - Enrico Toselli
“Come si cambia, per non morire..” cantava Fiorella Mannoia. L’inno di Federagenti, probabilmente. Oppure lorsignori preferiscono Patty Pravo: “Oggi qui, domani là..”. L’importante è glissare sulle loro storiche posizioni a proposito del futuro di Enasarco e delle pensioni degli agenti di commercio.


Vai a pagina 2
Sei a pagina 1